Distretto 108L Italy
  

I ricordi dell’Avv. Alberto Panatta

Il Lions Club di Viterbo è stato ufficialmente costituito il 13 gennaio 1959. Riportiamo in questa sede i ricordi dell’Avv. Alberto Panatta, che mise in risalto le nobili finalità che all’epoca mossero i nostri soci fondatori:

“…Della costituzione del Club si era parlato tra amici: Sacchi, Taurchini, Borghesi, Lentini, il sottoscritto ed altri che non rammento. Se ne era parlato senza approfondire l’argomento, in riunioni informali, senza assumere alcuna decisione.1959_2

Ricordo che una sera, dopo un certo tempo, mentre mi trovavo a studio, fui chiamato al telefono: era l’Avv. Enrico Stramaccioni di Orvieto, mio caro amico di vecchia data, il quale mi disse che si trovava presso lo studio di Sacchi in Corso Italia, con altri amici di Orvieto, e mi pregava di recarmi colà. Mi affrettai e nello studio trovai l’Avv. Stramaccioni, l’Avv. Romoli, ed altri amici di Orvieto, nonché un signore molto distinto che seppi essere il sig. Hausman, delegato per l’Italia del Lions Club International. Erano presenti altri amici oltre quelli indicati: rammento Taurchini, Sacchi, Lentini, Borchesi, Natalini, Bazzani, Montaboldi Ugo, Montaboldi Mario, Cesarei, Marcoccia, Pascotto, Cardoni e Petrilli. Chiedo scusa per le involontarie omissiomi, comunque eravamo circa quindici.

Il sig. Hausman prese a parlare e ci mise al corrente di cosa era un Lions Club, e ci fece la storia del lionismo, iniziando dal suo fondatore Melvin Jones; ci disse tante cose che non tutti, ed io in particolare, forse afferrammo nel loro pieno significato. Il discorso di Hausman fu alquanto prolisso, ma opportuno, in quanto nessuno di noi, a quanto mi risulta, era al corrento di quello che si sarebbe dovuto fare.
La sera ebbe la sua conclusione al ristorante Aquilani dove avvene la cerimonia ufficiale della costituzione del nostro Club.

Prese la parola l’Avv. Stramaccioni, presidente del Club di Orvieto, di recente costituzione, dichiarandosi ben lieto che il suo Club fosse lo sponsor del nuovo Club di Viterbo, e ci invitò ad Orvieto alla cerimonia di consegna della Charter che avrebbe dovuto aver luogo dopo pochi giorni.

Poi si passò, ed era inevitabile, alla nomina dei componenti del Consiglio Direttivo. Senza nessun merito e nonostante un tentativo di rifiuto che non ebbe esito, mi ritrovai ad essere il primo Presidente del Club di Viterbo, che in ordine cronologico porta il numero 116. Chiesi solo, e l’ottenni, che l’amico Sacchi fosse nominato Segretario. La scelta si dimostrò quanto mai felice; a lui soprattutto dobbiamo riconoscere il merito di iniziative valide che hanno consentito di fare cose egregie.
Da quel momento iniziò la vita del nostro Club…”

 

Ecco i soci fondatori del nostro Club:

  • Dr. Nicandro BAZZANI
  • Dr. Giuseppino Maria CARDONI
  • Ing. Aldo CESAREI
  • Comm. Augusto GARBINI
  • Dr. Ugo LENTINI
  • Gr. Uff. Vincenzo MARCOCCIA
  • Dr. Mario MONTALBOLDI
  • Rag. Ugo MONTALBOLDI
  • Prof. Francesco NAGNI
  • Rag. Umberto NATALINI
  • Avv. Alberto PANATTA
  • Dr. Giuseppino PASCOTTO
  • Dr. Amato PETRILLI
  • Rag. Italo SACCHI
  • Comm. Claudio TAURCHINI
  • Dr. Adalberto VERGATI

1959_1